CATANIA FLAMES - hockey in line
   
MENU
home
team
campionati
guestbook
Per le scuole
Pattinaggio corsa
gallery
video
storia
contatti
SPONSOR
SICILIA'S - Prodotti tipici siciliani

GUESTBOOK

Saio the doctor

scritto il 19/1/2011 ore 13:14

Corrads non c'è bisogno che LECCHI al president:se vuoi tornare in questa squadra,se non da parte del president,SICURAMENTE da tutti i tuoi (ex)compagni di squadra hai pieno appoggio.
Due Cose:
la prima,che non so fino a che punto sia bella o brutta e tutt'ora è presto per decidere cosa faremo prossimo anno,ma con l'uscita dello Spinea siamo MATEMATICAMENTE in serie A2 il prox anno.
SEconda cosa:ierisera GRANDE partitona...non tanto per la vittoria ma perchè ci siamo sfogati un pò e divertiti.
Finalmente abbiamo potuto saggiare il cosiddetto DREAM TEAM(antonio,Carlo,Spadax e il capitano)contro il glorioso GREEN TEAM (Saio,Furetto,Gervix e Vale...sostituita quest'ultima da un'eccellente Giovanni Burp).
Vittoria sfolgorante della Green Line per 2-1 anche se c'è da dire che se siamo stati bravi è stato solo nel crederci e nella grinta perchè cmq a parte un lavorone di Claudio,il goalie,il Dream Team è nettamente più forte e noi siamo stati bravi SOLO a giocarci i vostri errori perchè nelle ripartenze facevamo schifo.
Ora dato ciò io credo che sia mancata solo un attimo di lucidità ma soprattutto il fatto che non siete stati abituati a giocare tutti e 4 assieme ma credo che la formula funzioni,o quantomeno è da provare,perchè noi allenandoci con i più forti traiamo solo giovamento e voi con un attimo più di feeling siete una signora prima linea che può STRAVINCERE contro di noi.
Provare a far vedere al Coach che questa soluzione è QUANTOMENO da provare in campionato,no???

Ps. Panino a parte,la gloria e soprattutto l'UMILIAZIONE che riceverà il president sabato pagandomi il pane cunsato sono cose che MI MANCAVANO.
Ci voleva...:D

Ps2 e come disse Spadaro nessuno stava giocando male ma probabilmente ierisera stavamo giocando tutti bene.


CORRADS

scritto il 19/1/2011 ore 13:02

Foto Femminile 2010 su Facebook;-)


Il Presidente

scritto il 18/1/2011 ore 19:13

Grande corrado...ti ringrazio x l'appoggio ma quasi quasi preferisco andarmi a controllare io...sto cercando una casa di cura in Giamaica...ahahah!


CORRADS

scritto il 18/1/2011 ore 14:26

Testimone io che the president ha + volte parlato del recupero col forli nella settimana di pausa. quindi anche se + grave ed oneroso c'è il resto della squadra da controllare.


furechkin

scritto il 18/1/2011 ore 13:39

Per spadaro mckenzie il passaggio era bellissimo però il difensore mi ha fatto finta con la stecca e l'ho controllato male! eravamo per giunta in penalty


Il Presidente

scritto il 18/1/2011 ore 11:35

O sono io rincoglionito o lo sono i miei atleti ;-)

Domenica prossima (23 gennaio) c'è il recupero della partita col forlì...mi sembra di averlo detto più volte opp. è il caso che mi faccia un controllo?
Date (gervaso) massima diffusione per favore anche sul pianeta giovani FB


corrads

scritto il 17/1/2011 ore 18:02

Il problema è che tra la linea arezzo A1 molti erano giocatori del torino questa è la cosa che pesa di più, e che cmq l'arezzo di A1 è ben messo anche in A1. cmq sia nn pensateci è andata ormai vedremo al ritorno. Voi piuttosto mettetecela tutta ;-)


Ivan

scritto il 17/1/2011 ore 11:20

vero ma noi domenica abbiamo perso col latina e non con l'arezzo. Quindi cominciamo a pensare seriamente di metterci il massimo ogni santa partita altrimenti l'hanno prossimo non si chiederà se vogliamo fare la b o l'A2, perchè saremo in B e non avremo modo di scegliere. Quando si scende in campo bisogna pensare soltanto ad una cosa.... L'attaccante deve pensare: OGGI FACCIO 100 TIRI IN PORTA!!! (il goal viene da solo) il difensore deve pensare: OGGI NON PASSA NESSUNO!!!(anche se davanti ci sono giocatori più forti ricordate che alla fine per fare goal deve sempre presentarsi davanti al portiere. Sono nozioni semplici da capire e molto più facili da applicare, basta USARE LA TESTA. Ascoltate le persone che hanno più esperienza di voi possono solo farvi migliorare. Non pensate all'hockey come una partita di calcio ma pensatela come una partita di hockey, e per tutti coloro che non sanno cosa sia l'hockey allora guardatevi le partite di nhl, quelle che pubblicano sui siti e quando lo fate non guardate semplicemente chi segna o chi dripla o chi para, guardate attentamente come si muovono e come si tengono le posizioni, provate a guardare i giocatori che non hanno il disco cosa fanno, ma soprattutto guardate come si propongono per averlo il disco perchè alla fine quello è il primo obiettivo dell'hockey, il possesso disco. Ecco cosa significa guardare una partita di hockey!! Qui il punto è che non è che siamo stanchi di perdere, bensì siamo stanchi di essere umiliati perchè non meritiamo questo, assolutamente, almeno per una buona parte della squadra, VOGLIAMO DIVERTIRCI, vogliamo affrontare gli avversari e fargli capire che noi possiamo essere al loro livello!! Molti di voi non sanno forse neanche a cosa mi riferisco proprio perchè il 70% della squadra non fa le trasferte, ma se provate a chiedere all'empoli chi è il catania flames di sicuro non vi risponderanno che siamo scarsi, anzi.... ci temono e sono anche sicuro che ogni santa domenica si chiedono come cavolo facciamo ad essere umiliati così pesantemente, e vi assicuro che anche l'anno scorso, in 7 con carmelo senza pattini e senza pattinata noi ad empoli vincevamo 2-0 a 7 minuti dalla fine, solo ed esclusivamente perchè credevamo in quello che facevamo. Quest'anno ci siamo andati più vicini grazie anche al contributo di Ruga. La squadra dei veterani (i soliti 7) ha bisogno di poter credere nei propri compagni e sapere che anche se entrano per un minuto sono capaci di dare tutto per quel minuto e tutto significa anima e corpo senza risparmiarsi. In campo il catania flames si è sempre distinto per l'aggressività e la forza di portare aventi una partita sempre e comunque, invece quest'anno vedo spesso gente che scende in campo come conigli e sfiduciati, gente che non crede nelle proprie capacità gente che magari ha poco di buono nell'hockey ma che anche quel poco non viene usato. Domenica prossima si chiude il girone di andata e VOGLIAMO chiuderlo con un risultato positivo per un ritorno pieno di soddisfazioni. OCCORRE CREDERE IN QUELLO CHE AVETE! Magari non si sa pattinare, magari non si sa usare bene la stecca, magari gli avversari sono troppo forti, ma quando scendo in campo penso solo ad una cosa. OGGI TU CON ME NON PASSI!!! chiedete a voi stessi quante volte siete scesi in campo con questa convinzione


furechkin

scritto il 17/1/2011 ore 7:53

Io ho letto che l'arezzo ha giocato con una intera linea di A1


Saio the doctor

scritto il 16/1/2011 ore 18:24

Peccato che il Forlì è la stessa squadra della B...booh
Per quanto riguarda l'Arezzo mi dispiace davvero per il Torino perkè vincere 4-3 con alcuni innesti di A1 fa molto pensare che il Torino se la poteva portare a casa cn la squadra per così dire TITOLARE di A2.


 
Cus Verona
15
Draghi Torino
12
Raiders Montebelluna
10
Catania Flames
9
Patt. Sambenedettesi
9
Novi Hockey
7
Lepis Piacenza
7
Libertas Forlì
7
Kings Messina
3
Hockey Napoli
0

 

 

Agozzino Amedeo
6
Sigillo Luca
5
Spadaro Emanuele
4
Ruga Emanuele
4
Musumeci Carlo
2
Malandrino Francesco
1
Cugno Giuseppe
1

 

Messina Ivan
21
media: 5.38 su 50 min.
Genovese Claudio
15
media: 13.64 su 50 min.