CATANIA FLAMES - hockey in line
   
MENU
home
team
campionati
guestbook
Per le scuole
Pattinaggio corsa
gallery
video
storia
contatti
SPONSOR
SICILIA'S - Prodotti tipici siciliani

GUESTBOOK

furetto

scritto il 2/11/2010 ore 8:04

Purtroppo in una situazione ideale di preparazione tecnica (leggi maggio) il coach deve necessariamente dare spazio a tutti e privileggiare nessuno. Ma a una settimana dall'inizio del campionato ha necessità che almeno due linee facciano le cose in modo corretto e, visto che siamo un po indietro perchè praticamente tutti siam ripartiti da zero, concentra l'esercizio solo sui candidati di prima e seconda linea. Senza nulla togliere al fatto che un'ora di passaggi fatti con un po di testa, fantasia e impegno secondo me fanno piu di mille schemi! Nn scordiamoci che siamo a 5gg dall'inizio, mettiamoci un po piu di testa sugli allenamenti.
The president: servirebbe un video del Forlì


La Verde

scritto il 2/11/2010 ore 1:37

Ciao ragazzi, mi sembra di intromettermi un po', dato il ruolo marginale che ormai occupo, ma, per una volta che sono d'accordo con Rosario, nn posso nn dirlo pubblicamente :)!!!  
Secondo me differenziare gli allenamenti è giusto, nn siamo decisamente tutti allo stesso livello, ma differenziare nn significa privilegiare l'uno o l'altro nell'unica ottica del campionato. La possibilità di crescere va data a ciascun giocatore, e ciascuno dovrebbe essere seguito con la stessa attenzione. In partita si gioca per vincere, ma l'allenamento è fatto per migliorarsi, per superare i propri limiti....e nn penso lo si possa fare da bordo campo!!
Per concludere ne approfitto per lasciarvi un saluto!!:D


Saio the doctor

scritto il 1/11/2010 ore 20:48

Come ho già detto al president io nn voglio cambiare linea,ne sto chiedendo di giocare di più in campionato o altro,in primis perkè significa togliere il posto a qualcun altro(e la cosa del MORS TUA,VITA MEA in una squadra come la nostra spero non ci sarà MAI)e in secondo luogo perkè sono abituato che all'allenatore nn s critica nulla altrimenti qui ognuno dice la sua e non andiamo avanti.Ma qui si sta parlando di cose diverse Claudio:qui si sta parlando dell'allenamento e se io il giovedì devo stare a farmi 4 passaggi invece di farmi schemi o altre cose come gli altri beh che crescita dovrei avere?cosa sono di serie B?
Tu è vero che nn hai giocato tanto e sai benissimo quanto ammiri te,furetto,il president e qualcun altro che come me si vede che c tiene da morire a questo sport e al bene della nostra squadra ma non m sembra che a te ti si possa dire di aver avuto un allenamento,una PREPARAZIONE differente e minore rispetto a ivan e i risultati quest'anno si vedono nel modo in cui stai giocando(per la verità dall'anno scorso ho visto una forte crescita in te).
E stai attento che io nn ho aspettato domani per sapere in che linea mi troverò perkè è un discorso più globale del solo ME,ma anke degli altri 6-7 dell'altra squadra e se noi siamo quello che siamo dobbiamo anke ringraziare quei 6,7 che s fanno la gavetta,che GIUSTAMENTE non giocano perchè nn sono ad un livello tale da esser scelti dal coach(e tra questi m ci metto anke io che dal primo giorno che sono entrato in questa squadra nn ho MAI avuto la presunzione di criticare a chi sceglieva le linee quanto giocare o SE GIOCARE dato che io gioco da soli 2 anni e gioco con gente che c gioca da ben 10 anni...ho avuto fortuna,rispetto,fiducia o chiamala come vuoi ad aver avuto tanto spazio in campionato e d questo ringrazio il president e i miei compagni di squadra per quello che ho passato in 2 anni).

Ps non ho paura di parlare con il coach Marek,ma ho solo rispetto delle scelte che fa anke se alle volte nn si condividono ma fa parte del gioco come gli alunni e i professori o come un Balotelli e Mourinho( FORZA INTER :D ).


Ceski

scritto il 1/11/2010 ore 20:47

Posso riassumere con una frase di una famosa persona...?

Credere-Obbedire-Combattere


Claudio The Goalie

scritto il 1/11/2010 ore 20:23

Io non credo che siamo tanto diversi dagli altri anni, credo stia cambiando un pò l'organizzazione della squadra e magari questo può sembrare un cambiamento abbastanza grande da pensare che tutto cambi. Io racconto la mia esperienza. Sono ormai un bel pò di anni che mi alleno, beh la terza e quarta linea giocano 1 minuto o poco più? La maggior parte delle partite io non le ho giocate l'anno scorso, addirittura con Antonio eravamo arrivati al punto che mi stavo allenando da giocatore visto che potevo servire forse di più, questo perchè Ivan sicuramente si meritava di giocare e io NON MI SONO MAI LAMENTATO e tutti lo sanno, io credo che tu abbia alzato un polverone inutile, parlo personalmente attenzione. Io penso di poter parlare liberamente ancora con tutti e penso di poterlo fare anche con Marek che tutti ci cachiamo di farlo anzi penso che con Marek contino di più i fatti che le parole, io è un sacco di anni che "teoricamente" pago e beh non ho giocato praticamente un cazzo. Io penso che il fatto di essere in terza o quarta linea non deve essere un limite o per come dire una cosa che vi sconforti ma deve darvi coraggio, deve farvi dire "beh cazzo mi devo allenare e devo migliorare" e solo così penso che si possa migliorare davvero. Nel foglio che c'è al campo c'è scritto "ATTENZIONE LE LINEE NON SONO DEFINITIVE QUINDI SPACCATEVI I CULI". Io non so se giocherò, non so chi giocherà di noi quindi per questo io penso che invece di lamentarsi bisogna metterci impegno in ogni esercizio e in ogni cosa, io sono dell'idea che c'è bisogno di sacrificio per raggiungere un obiettivo, attenzione con ciò non dico che non li facciamo tutti, dico che bisogna rimboccarsi le maniche e le soddisfazioni arriveranno e quando arriverà il turno di ognuno di noi dare il 1000 x 1000 e solo così saremo soddisfatti, se ognuno di voi in quel minuto di partita gioca al 100% vedrete che non ve ne fregherà un cazzo di giocare in 1,2, 3 o 4linea. Questo è il mio modesto parere.


Saio the doctor

scritto il 1/11/2010 ore 18:26

Ps. scusate la lunghezza del messaggio...m sento un pò Knish (e anke qui m perdonerà il buon knish ma anke in questo caso calzava a pennello).


Saio the doctor

scritto il 1/11/2010 ore 17:30

Rompo sempre tanto le balls per quanto m piace questo sport,per quanto m piace questa squadra e per il tempo maggiore che vorrei dedicare a questa squadra perkè purtroppo,anke se tanti,3 allenamenti a me personalmente non bastano per arrivare ad un certo livello il prima possibile e proprio per questi motivi devo anche scrivere certe considerazioni.
Stando in terza linea vi posso assicurare che già negli allenamenti normali non viene dato lo stesso tempo di"rodaggio" rispetto alle altre linee:si provano molto meno gli schemi (mentre i più bravi li provano di più e al mio paese al massimo dovrebbe essere il contrario,se si deve pensare ad un futuro),in partitella alcune volte le terze e quarte linee(le volte che c sono)giocano un minuto mentre la prima e seconda linea giocano un minuto e mezzo o due.
Quindi diciamo che già questo tipo di ragionamento c'è già di per se quindi nn oso immaginare cosa significa questa cosa del giovedì.
Non voglio essere la Lucia della situazione(m perdonerà se uso l'esempio ma calza a pennello)e stare lì a lamentarmi di una situazione che non m piace,ma almeno avere una spiegazione e capire quest'anno il perkè d certi cambiamenti e cosa si vuole fare della squadra in toto.Io in primis sono stato d'accordissimo ad avere un coach con tutti i pro e i contro che ne conseguono e ne sono ancora convinto,ma dato che una volta non c'era questa netta distinzione e nn credevo che nel campionato senior di serie A2 si sarebbero usate solo la prima e seconda linea(visto anke ke nella seconda partita di messina 4 goal totali sono stati fatti SOLO dalla seconda linea che era un rimasuglio delle terze e quarte linee,a parte Furetto che ha fatto un goal,e negli allenamenti non vedo questo gap PAUROSO)almeno cercate di fare capire alla restante parte della squadra quali sono gli obiettivi e cosa devono fare e/o aspettarsi.
M dispiace da una parte che quelli della terza linea stiano zitti o al massimo si lamentino un pokino durante gli allenamenti,forse perkè sentendosi meno forti non si sentono in diritto di giocare di più o avere più considerazione e m dispiace che i compagni con cui giocavo pochi mesi fa,leggendo questa distinzione non dicano nulla...m sembra di ritornare al passato quando io non c'ero e con uno squadrone con Luca,Minissale,Kido,Amedeo,Spadaro,Il president,ecc. non sono arrivati i risultati di oggi perkè nn erano forse ankora una vera squadra.Ad avere certi elementi,nelle condizioni attuali e con lo spirito che ci ha caratterizzato gli ultimi due anni,noi saremo uno squadrone da primi posti in classifica,dato che non è lo spirito di squadra o la grinta che manca ma un gap tecnico che per via della poca esperienza e forse anke del talento non abbiamo ankora.
Come ho già detto al president non voglio elevarmi a nessun tipo di giocatore perkè io sono un cesso e non voglio cambiare i modi e le linee di gioco di quest'anno solo perkè solo a me non stanno bene ma arrivare anke a non fare un allenamento perkè oltre le prime due linee gli altri si potranno mettere a fare passaggi,beh questo m da un bel pò di fastidio(RICORDANDO che gli altri giocatori pagano il mensile come tutti e giocano e vengono agli allenamenti PIU' di tutti gli altri).
La mia passione non è stata intaccata ma la voglia un pò sì ed è esattamente quello che m è successo 4 anni fa quando facevo arti marziali e non voglio lasciare uno sport solamente per divergenze con le scelte di coach,maestri o allenatori che sia quando dietro ci sta un amore così grande per questo sport e ripeto PER QUESTA SQUADRA.
La nostra VALERIONA NAZIONALE m ha detto che è così che va l'hockey e le linee cesse,riguardo ad altre cose,e dato che io sono così per dire un neoarrivato non conosco in toto come funziona il mondo dell'hockey...nei tanti sport che ho fatto vigeva la meritocrazia e si dava spazio a tutti.L'hockey è uno sport ovviamente diverso dagli altri che ho fatto e quindi magari l'organizzazione cambia.
quindi scusatemi perkè SICURAMENTE ci sarà da ridire su tutto questo ma la passione che ho per questo sport e per quello che era una volta"una squadra più unita"non m fa stare zitto a guardare dato che siamo sempre stati cmq una squadra dove ogni giocatore poteva dire la sua per migliorare o cmq per esporre un proprio pensiero su tutto ciò che riguardasse la squadra perkè a differenza di tutti gli sport INDIVIDUALI che ho fatto(dove le mie vittorie sono dipese SOLO E SOLAMENTE DA ME)per la prima volta sono entrato a far parte di un gruppo UNITO dove TUTTI sono IMPORTANTI e NESSUNO è INDISPENSABILE.
E adesso avanti cn il polverone che ho alzato...:D


Claudio The Goalie

scritto il 30/10/2010 ore 15:04

Una settimana e si comincia...l'ansia sale e la voglia anche...FORZA FLAMESSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSS


Il Presidente

scritto il 29/10/2010 ore 19:52

Comunicazioni di servizio n.1:

allenamenti prox settimana

martedì,mercoledì e giovedì

il giovedì è ovviamente aperto a tutti ma il coach mi ha già fatto capire che dedicherà molto tempo alle prime 2 linee(che ovviamente ancora non si sanno al 100%...saranno decis martedì)


comuniczione di servizio n.2:

stiamo prenotando l'aereo ct-venezia and. e rit. in giornata x giorno 5 dicembre)...al momento siamo 8 se qualcuno si vuole aggiungere mi chiami subito!


Saio the PINK doctor :(

scritto il 29/10/2010 ore 19:31

Alla fine quando c si allenerà la prox settimana?
io preferirei martedì mercoledì e venerdì.


 
Cus Verona
15
Draghi Torino
12
Raiders Montebelluna
10
Catania Flames
9
Patt. Sambenedettesi
9
Novi Hockey
7
Lepis Piacenza
7
Libertas Forlì
7
Kings Messina
3
Hockey Napoli
0

 

 

Agozzino Amedeo
6
Sigillo Luca
5
Spadaro Emanuele
4
Ruga Emanuele
4
Musumeci Carlo
2
Malandrino Francesco
1
Cugno Giuseppe
1

 

Messina Ivan
21
media: 5.38 su 50 min.
Genovese Claudio
15
media: 13.64 su 50 min.