CATANIA FLAMES - hockey in line
   
sei il visitatore n. 323805
ci sono n. 1 utenti connessi
MENU
home
team
campionati
guestbook
Per le scuole
Pattinaggio corsa
gallery
video
storia
contatti
NEWS

Si Ricominciaaa...più carichi di quando abbiamo finito!!!

Giovedì 2 Settembre 2010 i ragazzi rossoazzurri sono chiamati al grande ritorno in pista.
Infatti in quella data riprenderanno gli allenamenti che condurranno il Team a una stagione durissima a 10 squadre.
La stagione 2010-11 prenderà il via il 6 o il 7 settembre, giornata che vedrà in campo il Catania Flames contro il Libertas Forlì, quindi gran debutto con una cosiddetta sconosciuta alla squadra rossoazzurra.

BUON INIZIO A TUTTI.

Le nostre eroine

Lara Amici - Valeria Guglielmino - Claudia Guglielmino

Alessandra Barbagallo - Tiziana Greco - Paola Politi

Erika Leonardi - Gabriella Di Stefano - Chiara Battocchio - Michela Fillari - Martina Gavazzi

Martina Marroncini - Domenica Tuidini - Dalila Grillo

MEDAGLIA DI BRONZOOOOOO!!!!!!!!! <br>(La femminile ci regala grandi soddisfazioni)

RACCONTO DI UN WEEKEND DA SOGNO!

Ore 10 di un 27 giugno torinese caldissimo, la squadra del Catania Flames si compone piano piano, chi arriva in pullman da Catania...chi in aereo sempre da Catania, chi in treno da Milano, chi in taxi da Bergamo...ore 10,45...
tutte quante accerchiano il capitano e il coach per le ultime frasi che serviranno ad accendere dentro ognuna di loro una carica esplosiva. Ore 11,30 l'arbitro lascia cadere il disco di inizio della semifinale più importante della storia del Catania Flames...si scontrano le nostre contro le ragazze del Monleale (rinforzatosi per l'occasione).

Campo scivolosissimo e panico negli occhi di ognuna delle atlete rossoazzurre, ma ci si mette poco a prendere le misure sia del campo che della squadra avversaria, tanto temuta sulla carta ma non così temuta in campo, le occasioni fioccano da ambedue le parti, le squadre si affrontano a viso aperto, ognuna ha un motivo valido per voler vincere questa partita, il motivo comune è andare in finale col Torino e lottare per lo scudetto.

Al 13' minuto del Primo tempo si sblocca il risultato con un gol dell'Angeloni vecchia conoscenza del Catania Flames, e purtroppo al 4' minuto del secondo tempo arriva il raddoppio sempre della Angeloni (uno dei due gol segnato in superiorità numerica cioè 4 ragazze del Monleale contro 2 del catania), ma le ragazze rossoazzurre non mollano e accorciano le distanze con un tiro da fuori area di Martina Gavazzi e poi la svolta della partita per due episodi importanti...il monleale in inferiorità numerica (4 contro 3) fa confusione nelle sostituzioni e prende un'altra penalità quindi si gioca per 2 minuti in 4 contro 2...occasionissime a non finire per il Catania, ma non si riesce a buttare dentro quel disco in una porta che pare stregata...ritorna la parità in campo con 4 giocatrici per parte e il Catania riesce a buttare dentro un disco non bloccato dal portiere, purtroppo però l'arbitro aveva già fischiato il blocco dell'azione, perchè non vedeva il disco nella mischia. Così prosegue la partita arriva il 3-1 per il monleale, il Catania accorcia ancora una volta con un bel gol di rovescio di Valeria Guglielmino e sul finire una delle ragazze rossoazzurre, manca l'occasionissima per pareggiare la partita...risultato finale 3-2...le ragazze rimangono un po' deluse dal risultato finale, il coach invece ha visto la gran prova delle sue e si ritiene soddisfatto anche se con meno falli e meno penalità forse il catania avrebbe potuto fare di più...Archiviata la semifinale si va a giocare la finale per il terzo e quarto posto da non prendere sotto gamba, contro la molinese. Le ragazze riposano un po' e alle 16 scendono in campo carichissime...la semifinale persa, pesa ancora un po', ma la voglia di indossare quella medaglia di bronzo è tanta...e così non c'è scampo per la molinese peraltro già battuta nella fase preliminare per 4-1...ma oggi è un'altra storia le ragazze sono più cariche, più affiatate e in men che non si dica ci si ritrova sul 3-0 per il Catania con il terzo gol di Valeria Guglielmino, ma sorpresa e grande soddisfazione da parte dei coach rossoazzurri presenti (Antonio Messina e Marek Piesak ) per la tripletta di Tiziana Greco. La partita subisce un calo normalissimo visto il caldo incredibile, e la molinese accorcia le distanze, ma in campo c'è solo una squadra e la strada verso il terzo posto si fa in discesa ed ecco arrivare la doppietta di Valeria Guglielmino, un gol che non poteva mancare di Mimma Tudini e quello a 5 secondi dalla fine di Erika Leonardi.

Meritano una menzione le autrici dei 2 gol da parte della Molinese che si è dimostrata squadra compatta e destinata a crescere...al 12? segna Bellini Giada e al 23' Mancuso Ilaria.
E il Catania Flames femminile fa grandi progressi...bellissima la medaglia conquistata 2 anni fa(ma legata a un quarto posto), molto più bella e meritata la medaglia di quest'anno legata a un terzo posto che ci fa ben sperare per il futuro della nostra società.

Cus Verona
15
Draghi Torino
12
Raiders Montebelluna
10
Catania Flames
9
Patt. Sambenedettesi
9
Novi Hockey
7
Lepis Piacenza
7
Libertas Forlì
7
Kings Messina
3
Hockey Napoli
0

 

 

Agozzino Amedeo
6
Sigillo Luca
5
Spadaro Emanuele
4
Ruga Emanuele
4
Musumeci Carlo
2
Malandrino Francesco
1
Cugno Giuseppe
1

 

Messina Ivan
21
media: 5.38 su 50 min.
Genovese Claudio
15
media: 13.64 su 50 min.

 

 

 

media:
Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.cataniaflames.com/home/index.php on line 255
0.00 su 50 min.