CATANIA FLAMES - hockey in line
   
sei il visitatore n. 323573
ci sono n. 1 utenti connessi
MENU
home
team
campionati
guestbook
Per le scuole
Pattinaggio corsa
gallery
video
storia
contatti
NEWS

Seconda Giornata di Ritorno - Campionato Serie A2

Grande delusione neglio spogliatoio catanese, ieri a fine partita! Grande rammarico per aver perso l'ennesima occasione di annullare quello zero in classifica che ormai pesa più di una lastra di pietra lavica sulla "carina"(che tradotto in Italiano è SCHIENA) di ogni singolo giocatore rossoazzurro. Sono stati fatti anche commenti poco carini a fine partita...un disastro totale...ma questo sta a significare che la voglia di vincere contro la diretta rivale era tanta così quanto la delusione finale. A mente serena e analizzando la partita adesso possiamo dire che è stato un bel match, con continui capovolgimenti di fronte e tanti gol. Questa la successione:



4.06 Messina a. #90 (x il Ct) 1-0

5.10 Pellegrini #18 (Massa) 1-1

9.21 Sarteschi #9 (Massa) 1-2

4.06 Musumeci #16 (x il Ct) 2-2

17.17 Pellegrini #18 (Massa) 2-3

28.42 Iardella #51 (Massa) 2-4

32.14 Musumeci #16 (x il Ct) 3-4

33.14 Musumeci #16 (x il Ct) 4-4

35.10 Bellè #10 (Massa) 4-5

38.14 Bellè #10 (Massa) 4-6

38.16 Giordano #24 (x il Ct) 5-6

38.38 Sarteschi #9 (Massa) 5-7

38.57 Urzì #33 (x il Ct) 6-7

39.19 Ferrari #27 (Massa) 6-8



Una cosa è mancata al Catania Flames per riusciere a fare risultato, la convinzione in fase difensiva e di recupero sul portatore di disco. Il campionato continua e ce lo giocheremo fino alla fine...e comunque vada sarà un successo!

COMUNICAZIONE DEL PRESIDENTE - ALLENATORE

Non è nel mio stile discutere su un guestbook...io le cose le dico in campo e in faccia!

Ma siccome è impensabile avervi tutti, in una serata, presenti (e qui c'è già molto dei problemi del Catania

Flames) allora vado CONTRO i miei sani principi e rispondo qui, sapendo che tanto anche chi non scrive, passerà di

sicuro da qui a dare una lettura!



1) Sono il primo a sostenere che un Ruga che va pregato per giocare non serve al CATANIA FLAMES, tant'è che domenica

qualcuno mi aveva chiesto se lo poteva portare ed io ho detto NO!



2) Quest'anno mi è capitato di allenare una squadra e farne giocare in campo un'altra...e sentito dire ai primi che

"senza di loro non ci saremmo" e ai secondi che "senza di loro non ci saremmo"(a voi le conclusioni)



3) Ho sentito fare buoni propositi a tutti durante gli anni (soprattutto dp una sconfitta), ma al momento di

metterli in atto...o un compleanno...o un viaggio...o un dolore all'alluce...o il troppo freddo...o etc etc...RIPETO

AL MOMENTO DI METTERLI IN ATTO l'unico stronzo sempre presente che non aveva scuse, non aveva famiglia, non aveva

zite, non aveva desideri di cinema o di viaggi, era il sottoscritto (che sto sport lo faceva e lo fa per passione e

un po' per lavoro)



4) IN ITALIA, recitava una bellissima pubblicità, ci sono milioni di allenatori, nel Catania Flames non sono milioni

ma quasi! Un buon 80 % pensa di poter fare meglio del sottoscritto e forse è anche vero...ma difficilmente

riuscirebbe a fare quello che fa il sottoscritto, ovvero allenare persone di diverso livello (anche abissale

talvolta come differenza) e lasciare tutti contenti e uniti in un gruppo-squadra che non cambierei con nessun altro

al mondo...qualcuno potrebbe portare il catania Flames a vincere in pochi mesi,ma perderebbe un buon 50 % degli

iscritti strada facendo e si ritroverebbe senza squadra nel giro di due anni...qualcun altro potrebbe essere bravo a

tenere il gruppo, ma non altrettanto bravo a fare 6-8 contro il massa, 3-5 contro l'empoli, 2-2 nel primo tempo

contro il padova!Per una squadra normale queste NON si chiamano vittorie, ma per il CATANIA LAMES si!



5) IO non ho imparato a giocare subendo delle punizioni, IO l'esercizio di ogni singolo allenamento lo faccio al

doppio o al triplo dell'intensità di altri miei compagni di pari livello, perchè so che quell'intensità la domenica

mi darà una marcia in più...ho avuto degli allenatori nella mia vita (sia di calcio che di hockey) ed uno solo mi ha

lasciato qualcosa e non usava le punizioni, ma ci insegnava ad aprire la mente, alzare la testa.



6) Qualcuno sostiene che dovrei interrompere la partitella, qualcun altro sostiene che dovrei dedicare un giorno a

settimana alla visione di partite di hockey in line, qualcun altro di hockey ghiaccio, qualcun altro vorrebbe che

andassimo a correre sulla sabbia alle 7 di mattina...Ummmm mi viene da dire MA NON NE AVETE FAMIGLIE!!!



7) Vi siete mai chiesti quando state in panchina se siete giocatori o spettatoti-tifosi? Ieri qualcuno chiedeva il

cambio e nessuno lo vedeva...Avete mai chiesto il cambio (perkè troppo stanchi) o siete sempre stati costretti a

uscire dal coach?



Non è l'allenatore che fa la squadra...lui vi può solo dare le linee guida...tecniche e tattiche! Vi può trasmettere

la grinta, la passione, la FAMEEEEE del dischetto e del gol, poi siete voi che ci dovete lavorare su...Io ho solo un

grande esempio di cui sono veramente fiero,non come persona perchè è una testa di cazzo ahahaah, ma come

giocatore...e si chiama Luca Sigillo...io insieme a Valeria gli ho trasmesso la passione e lui ha fatto la sua

strada...i suoi compagni di allora lo prendevano per il culo dicendolgi che faceva controllo disco mentre mangiava

gli spaghetti!!!



IO GLI ADDOMINALI ME LI FACCIO A CASA (di nascosto perchè m'affrunto)...io i tiri me li faccio al campo (quando non

sono distrutto dalle varie vicissitudini che la vita ti fa affrontare) mentre aspetto coloro che ancora devono

partire dalle case! E per amore di darvi 2 portieri a sera o accucchiare un numero decente di giocatori (e per amore

di crescere delle giovanili) mi parto da casa ongi santo allenamento alle ore 19,15...



CONCLUDO DICENDO CHE UN BUON ALLENAMENTO FATTO CON L'ATTEGGIAMENTO GIUSTO DA GIA' BUONI RISULTATI, SE POI SI VUOLE

DIVENTARE CAMPIONI, PARTE DELLE COSE ELENCATE SOPRA LE DOVRESTE FARE DA SOLI PER I CAVOLI VOSTRI,E PER PURA

SODDISFAZIONE PERSONALE! E INFINE L'ALLENATORE SONO IO, NESSUNO MI PUO' ESONERARE, QUINDI AVETE QUESTO E QUESTO VI

TENETE...SE CREDETE IN ME BENE ALTRIMENTI STATIVI E CASI!!!

Seconda Giornata di Ritorno - Campionato Serie A2

Grande delusione neglio spogliatoio catanese, ieri a fine partita! Grande rammarico per aver perso l'ennesima occasione di annullare quello zero in classifica che ormai pesa più di una lastra di pietra lavica sulla "carina"(che tradotto in Italiano è SCHIENA) di ogni singolo giocatore rossoazzurro. Sono stati fatti anche commenti poco carini a fine partita...un disastro totale...ma questo sta a significare che la voglia di vincere contro la diretta rivale era tanta così quanto la delusione finale. A mente serena e analizzando la partita adesso possiamo dire che è stato un bel match, con continui capovolgimenti di fronte e tanti gol.
Questa la successione:


4.06 Messina a. #90 (x il Ct) 1-0

5.10 Pellegrini #18 (Massa) 1-1

9.21 Sarteschi #9 (Massa) 1-2

4.06 Musumeci #16 (x il Ct) 2-2

17.17 Pellegrini #18 (Massa) 2-3

28.42 Iardella #51 (Massa) 2-4

32.14 Musumeci #16 (x il Ct) 3-4

33.14 Musumeci #16 (x il Ct) 4-4

35.10 Bellè #10 (Massa) 4-5

38.14 Bellè #10 (Massa) 4-6

38.16 Giordano #24 (x il Ct) 5-6

38.38 Sarteschi #9 (Massa) 5-7

38.57 Urzì #33 (x il Ct) 6-7

39.19 Ferrari #27 (Massa) 6-8


Una cosa è mancata al Catania Flames per riusciere a fare risultato, la convinzione in fase difensiva e di recupero sul portatore di disco. Il campionato continua e ce lo giocheremo fino alla fine...e comunque vada sarà un successo!

Cus Verona
15
Draghi Torino
12
Raiders Montebelluna
10
Catania Flames
9
Patt. Sambenedettesi
9
Novi Hockey
7
Lepis Piacenza
7
Libertas Forlì
7
Kings Messina
3
Hockey Napoli
0

 

 

Agozzino Amedeo
6
Sigillo Luca
5
Spadaro Emanuele
4
Ruga Emanuele
4
Musumeci Carlo
2
Malandrino Francesco
1
Cugno Giuseppe
1

 

Messina Ivan
21
media: 5.38 su 50 min.
Genovese Claudio
15
media: 13.64 su 50 min.

 

 

 

media:
Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.cataniaflames.com/home/index.php on line 255
0.00 su 50 min.