CATANIA FLAMES - hockey in line
   
sei il visitatore n. 317828
ci sono n. 1 utenti connessi
MENU
home
team
campionati
guestbook
Per le scuole
Pattinaggio corsa
gallery
video
storia
contatti
NEWS

Settima Giornata di Ritorno - Serie A2

E' stato bello finchè è durato...ad inizio campionato nessuno avrebbe scommesso sul fatto di poter arrivare a 3 giornate dalla fine con ancora accese le speranze di salvezza...essere arrivati fino a qui per i ragazzi rossoazzurri è già stato un gran bel risultato...adesso dopo il risultato col cittadella ci tocca tornare al buon vecchio campionato con le solite 4 squadre di hockey in line...molto poco entusiasmante a livello tecnico(quest'anno abbiamo avuto modo di vedere un hockey spettacolare che sicuramente ci ha permesso di crescere un po') ma che essendo alla nostra portata, potrebbe permetterci di ritirarci un po' su col morale. Comunque questa è storia futura, intanto tornando alla partita di sabato col cittadella, possiamo dire che il livello tra le due squadre sicuramente non era uguale, un cittadella con una bellissima prima linea che in pochi minuti ha scardinato la difesa del Catania Flames peraltro poco pronta e reattiva , invece nel secondo tempo il coach e tutta la squadra ha preso le misure agli attaccanti locali, e giocando alla pari e grazie anche al solito gran portiere rossoazzurro si è riusciti a chiudere 9 a 3 (quindi secondo tempo 3-2 per il Catania...piccole soddisfazioni)...i marcatori della partita per il Catania Flames sono stati Giordano #27, Pignataro #99 e il solito capitano Agozzino #88 che porta a 15 le sue reti in questa stagione.
Adesso ci tocca concludere degnamente questo campionato e poi prepararci da subito per la prossima stagione...la voglia di fare bene è tanta e non molliamo!

Valeria Guglielmino convocata in Nazionale

Apro il comunicato inviatomi dal Settore Hockey, clicco sulle convocazioni per la Nazionale Femminile, e mi ritrovo il nome della mia grande Atleta VALERIA GUGLIELMINO con scritto a lato la squadra di appartenza...CATANIA FLAMES!!! è un'emozione unica, ed è motivo di grande orgoglio per noi che abbiamo giocato in questi anni con lei. Una delle poche ragazze che ha dato sempre il cuore e l'anima in un campionato maschile che già risulta difficile e faticoso per noi uomini, ma lei non è mai stata inferiore a nessuno...adesso vogliamo vederla all'opera ...siamo sicuri che ci farà VIVERE MOMENTI EMOZIONANTI!!!
Per la foto si ringrazia il fotografo ufficiale del Ghosts Padova

Sesta Giornata di Ritorno - Serie A2

Formazione al Gran Completo Domenica 29 Aprile al PALATENDA CEP di Messina per il Catania Flames che deve incontrare il Ghosts Padova. Un risultato solo, lascerebbe una porticina aperta per le speranze di salvezza dei ragazzi rossoazzurri e quel risultato è la vittoria! Un pareggio decreterebbe comunque con 3 giornate di anticipo la retrocessione per il Catania. E invece contro tutti i pronostici, il Catania Flames imposta subito la partita aggredendo gli avversari fin dal primo secondo, e c'è subito una grande occasione per il Catania sbagliata clamorosamente da Giordano #27, che comunque si fa subito perdonare servendo l'assist per il primo gol del sempre presente Agozzino #88...1 a 0 ma il Catania ha fame di gol ed ecco arrivare al minuto 5.34 il gol di Urzì #69 che riesce a prendere una ribattuta del portiere su tiro di Agozzino e a metterlo dentro. Il Catania non si ferma, ma nemmeno il Padova molla, infatti solo i grandi miracoli compiuti dalla saracinesca Messina Ivan #06 evitano il gol del Padova nel primo tempo che riesce a segnare solo in maniera non del tutto regolare, ma l'arbitro è giustificato, perchè dalla posizione in cui era non poteva vedere il giocatore del padova che deviava in porta con il pugno un disco a mezza altezza. C'è tensione da ambedue le parti, Musumeci #16 colpisce anche un palo prima della fine del primo tempo, alla fine della partita anche lì il Catania Flames è avanti 2 pali contro 1 del Padova. Il coach Messina sente la tensione dei suoi, capisce che il momento è delicato, anche perchè è sempre a questo punto della partita che i suoi mollano, quindi li striglia per bene e li rimanda in campo. I ragazzi rossoazzurri sembrano determinatissimi, attaccano e difendono benissimo, grande la prova della Guglielmino #7 che non sbaglia un colpo nella seconda linea, come del resto non sbagliano quasi nulla nemmeno gli altri difensori,Ruga #11(grandissima prova la sua...finalmente grande trascinatore e soprattutto altruista) Spadaro #5 insuperabile, Litrico #91 e Carnemolla #48 buona posizione in campo(finalmente). Ma arriva il momento critico della partita 4 minuti alla fine della partita ed il Padova pareggia con un tiro di prima in girata che frega il nostro portiere sulla sua sinistra. Grande delusione del pubblico, ma i ragazzi in campo non sembrano particolarmente afflitti, convinti della propria superiorità continuano a lottare e roba da non crederci, a 25 secondi dalla fine Pignataro #99(ritornato dopo una lunga pausa) si invola sulla fascia destra, riesce a servire Musumeci #16 che tira al volo e insacca all'angolino basso alla sinistra del portiere avversario, ed è il finimondo. Catania che ancora spera quindi a tre giornate dalla fine, anche se la prossima partita non sarà assolutamente facile...si va a Cittadella convinti di aver giocato comunque un gran campionato. Ovviamente in una giornata così non si può non nominare tutti i 13 leoni scesi in campo, tra i quali Di Martino #20 e Genovese #15 che hanno incitato dall'inizio alla fine senza mai mollare la propria squadra in cui hanno sempre creduto.

Cus Verona
15
Draghi Torino
12
Raiders Montebelluna
10
Catania Flames
9
Patt. Sambenedettesi
9
Novi Hockey
7
Lepis Piacenza
7
Libertas Forlì
7
Kings Messina
3
Hockey Napoli
0

 

 

Agozzino Amedeo
6
Sigillo Luca
5
Spadaro Emanuele
4
Ruga Emanuele
4
Musumeci Carlo
2
Malandrino Francesco
1
Cugno Giuseppe
1

 

Messina Ivan
21
media: 5.38 su 50 min.
Genovese Claudio
15
media: 13.64 su 50 min.

 

 

 

media:
Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.cataniaflames.com/home/index.php on line 255
0.00 su 50 min.