CATANIA FLAMES - hockey in line
   
sei il visitatore n. 323528
ci sono n. 1 utenti connessi
MENU
home
team
campionati
guestbook
Per le scuole
Pattinaggio corsa
gallery
video
storia
contatti
NEWS




Ottava di campionato.






Campionato sfortunatissimo per il Catania Flames, che perde uno dei suoi giocatori migliori x infortunio e perde anche la partita con la capolista, nonostante il gioco sia stato a tratti brillante.
Bravissimo il portiere avversario e bravissimi anche i loro attaccanti, impeccabili sotto porta.
Si è visto qualcosa di buono nel gioco della squadra rossoazzurra, ma bisogna migliorare gli schemi e la difesa per riuscire a salvarsi in qeusto girone difficilissimo.




Domenica giorno 17 Febbraio è la volta del Napoli


Ore 15,00 presso il PATTINODROMO TUPPARELLO di ACIREALE.






Sesta di campionato.






Domenica da dimenticare e sogni play off da accantonare quasi definitivamente e per l'ennesimo anno.

Quest'anno la società ha ben lavorato per schierare una formazione competitva sulla carta e che potesse portare il
nome del Catania Flames in alto, ma niente da fare, anche quest'anno ci si ritrova a combattere per non
retrocedere...grande amarezza!

Rimane la consolazione per mister Messina di avere comunque un gruppo di ragazzi formidabili e da elogiare per
l'impegno col quale portano avanti questa avventura hockeystica.

I risultati prima o poi arriveranno.

Tutto questo per anticipare la cronaca di una partita già scritta sulla carta ancora prima di giocarla, infatti la

giornata no del portiere Messina Ivan e della difesa rossoazzurra, porta subito il San Benedetto su un risultato di

4-0 che gli consente di condurre il gioco, riposare in alcuni momenti, considerato anche l'esiguo numero con cui si

sono presentati in trasferta, e ripartire senza problemi.
Il catania ha questi grandi spazi per ripartire con possibili uscite di zona, che sono lontane anni luce da ciò che

viene provato e riprovato da settimane o addirittura mesi in allenamento.

I difensori si scambiano passaggi improponibili, soprattutto nei 3 power play concessi dall'arbitro e gli attaccanti

sono totalmente assenti.

Il gol di Kido(21) riapre le speranze del mister che chiede ai suoi giocatori un gran secondo tempo, ma questo gran

secondo tempo rimane nella mente dei giocatori, perchè in campo è subito gol del San Benedetto.

Allora il mister da spazio ai giovani e la partita si conclude con un altro gol di Agozzino 88 (ben poco rispetto al

suo standard) che porta il risultato sul 6-2.




Domenica riposo e poi giorno 10 Febbraio è la volta del Latina (prima in classifica)


Ore 15,00 presso il PATTINODROMO TUPPARELLO di ACIREALE.






Quinta di campionato.






Catania e Palermo le uniche superstiti siciliane nel campionato di Serie A2 di Hockey in Line, si affrontano in quel

di Acireale per 3 punti importantissimi, che serviranno a una delle due squadre per abbandonare l'ultimo posto in

classifica.
Giornata soleggiata, temperatura e visibilità eccezionali, e la partita comincia nel migliore dei modi per il

Catania Flames, Gol di Spadaro(05) al minuto 4.51 , e di Messina A.(90) al quinto minuto. Sembra che vada tutto

secondo i piani del mister rossoazzurro, ma così non è, infatti la squadra catanese si addormenta un po', rallenta

il suo gioco, non sfrutta le sue potenzialità che sono quelle della grinta e della velocità di alcuni suoi elementi,

e così si ripete la storia di ogni domenica...SOFFRIRE FINO ALLA FINE...infatti il Palermo accorcia le distanze al

minuto 5.59 con Di Simone. La partita è in mano al Catania Flames come gioco, ma troppe volte si rischia e ci mette

una toppa il sempre presente Ivan Messina(06), colpevole comunque anche lui in questa domenica di alcuni errori che

mantengono vive le speranze del Palermo (che peraltro schiera tra le sue fila un portiere giovanissimo, che ha già

raggiunto un buon livello per dare sicurezza alla retroguardia della squadra rosanero).
Il primo tempo si chiude in pareggio 3-3 con i gol di Sigillo (23) per il catania e di Pinto e nuovamente Di Simone

per il Palermo.
La squadra rossoazzurra si chiude negli spogliatoi, il mister esce dopo pochi secondi da solo, e lì dentro si

costruisce la vittoria catanese!
Nel secondo tempo i ragazzi di mister Messina, partono in quinta, mettono sotto assedio la porta rosa nero, ma a

segnare è il Palermo...incredibile ma vero! Per fortuna stavolta la squadra rossoazzurra reagisce, anche perchè è la

partita del cuore, pareggia il Messina (90), si sveglia nuovamente Spadaro(05) ancora il Messina(90), poi si invola

Minissale(69) che sotto porta 1 contro il portiere ci ha ormai abituati a grandissimi gol, e chiude al minuto 36.17

Musumeci Carlo che segna il suo primo gol nel suo primo campionato di hockey in line, all'età di 15 anni.
Il risultato adesso è sull' 8 a 4 il mister può finalmente dare spazio ai nuovi e debuttano Genovese Claudio(15) in

porta (buon inizio il suo, forse l'emozione della prima volta lo fa buttare troppo spesso a terra), Peppe Furetto(17

per adesso) che ha la sfortuna di entrare sempre in momenti poco felici, in concomitanza di 2 espulsioni da 2

minuti, che costringono il mister a sostituirlo quasi subito e per finire Di Martino che come in tutte le sue

apparizioni riesce in pochissimi minuti a concretizzare con un tiro in porta anche se non si trattava certo di un

tiro irresistibile, ma che comunque impensierisce il portiere avversario, e una buona prova in difesa del tenace

Maccarrone(09).
C'è spazio per altri 2 gol del Palermo con doppietta di Pinto e poi spazio ai festeggiamenti per aver abbandonato

quell'ultimo posto che stava un po' stretto alla squadra Rosso Azzurra.



Domenica è la volta del San Benedetto


Ore 15,00 presso il PATTINODROMO TUPPARELLO di ACIREALE.


Cus Verona
15
Draghi Torino
12
Raiders Montebelluna
10
Catania Flames
9
Patt. Sambenedettesi
9
Novi Hockey
7
Lepis Piacenza
7
Libertas Forlì
7
Kings Messina
3
Hockey Napoli
0

 

 

Agozzino Amedeo
6
Sigillo Luca
5
Spadaro Emanuele
4
Ruga Emanuele
4
Musumeci Carlo
2
Malandrino Francesco
1
Cugno Giuseppe
1

 

Messina Ivan
21
media: 5.38 su 50 min.
Genovese Claudio
15
media: 13.64 su 50 min.

 

 

 

media:
Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.cataniaflames.com/home/index.php on line 255
0.00 su 50 min.