CATANIA FLAMES - hockey in line
   
sei il visitatore n. 312986
ci sono n. 1 utenti connessi
MENU
home
team
campionati
guestbook
Per le scuole
Pattinaggio corsa
gallery
video
storia
contatti
NEWS

Mister Guglielmino entra negli spogliatoi ed esordisce dicendo: "Ragazzi questa è la NOSTRA FINALE...la partita per la quale ci alleniamo da un anno"...queste parole racchiudono quella che è stata la stagione del Catania Flames. Infatti la squadra, sicuramente più forte rispetto agli anni precedenti con i rinforzi voluti dalla società, si è trovata catapultata in un campionato di Serie A2 di alto livello. Lo dimostra il divario in classifica tra le prime quattro e le ultime tre.
Ma in ogni caso il catania ha ben lavorato e ben figurato anche con le grandi(eccetto qualche colpo di testa...vedi milazzo e san benedetto).
Andiamo alla partita contro il Palermo...i rosso azzurri entrano in campo carichissimi, giocano da subito bene ed apre le danze a 15 secondi dall'inizio lo show man KIDO...gol numero 4 x lui, gran difensore, ma quando scende non lo ferma nessuno. Gran tifo sugli spalti, grazie al supporto di amici e parenti, ma anche soprattutto alle giovanili del Catania Flames (provenienti dal Sacro Cuore)che improvvisano dei cori bellissimi da stadio.
La partita col Palermo è per tradizione la più sentita e anche quest'anno i giocatori del Catania l'hanno onorata...Bel gioco, non le solite discese solitarie, ma tanti passaggi il più delle volte precisissimi...certo un risultato così eclatante è comunque anche mertio del fatto che il Palermo schierava in porta un giocatore e non un vero portiere, un giocatore di nome Lorenzo Previti che comunque ha ben figurato!
Da sottolineare finalmente i gol in ordine: della Guglielmino(ben 2 gol, di cui uno su azione da manulae dell'hockey, con assist dalla destra del campo e deviazione in porta), del giovanissimo Pignataro(tripletta...spettacolo, supportato benissimo da Agozzino) e del mitico Gervasoni(al suo primo gol in campionato) su magnifico assist di Sigillo...Tutti bravi i giocatori rossoazzurri!

Domenica prossima(15 Aprile) è di turno il Napoli a Salerno, partita difficile e importantissima per la salvezza MATEMATICA...e poi appuntamento per l'ultima di campionato

Domenica 22 APRILE 2007

CATANIA FLAMES - Versilia

ore 16 al PATTINODROMO TUPPARELLO DI ACIREALE.

Mister Guglielmino entra negli spogliatoi ed esordisce dicendo: "Ragazzi questa è la NOSTRA FINALE...la partita per la quale ci alleniamo da un anno"...queste parole racchiudono quella che è stata la stagione del Catania Flames. Infatti la squadra, sicuramente più forte rispetto agli anni precedenti con i rinforzi voluti dalla società, si è trovata catapultata in un campionato di Serie A2 di alto livello. Lo dimostra il divario in classifica tra le prime quattro e le ultime tre.
Ma in ogni caso il catania ha ben lavorato e ben figurato anche con le grandi(eccetto qualche colpo di testa...vedi milazzo e san benedetto).
Andiamo alla partita contro il Palermo...i rosso azzurri entrano in campo carichissimi, giocano da subito bene ed apre le danze a 15 secondi dall'inizio lo show man KIDO...gol numero 4 x lui, gran difensore, ma quando scende non lo ferma nessuno. Gran tifo sugli spalti, grazie al supporto di amici e parenti, ma anche soprattutto alle giovanili del Catania Flames (provenienti dal Sacro Cuore)che improvvisano dei cori bellissimi da stadio.
La partita col Palermo è per tradizione la più sentita e anche quest'anno i giocatoti del Catania l'hanno onorata...Bel gioco, non le solite discese solitarie, ma tanti passaggi il più delle volte precisissimi...certo un risultato così eclatante è comunque anche mertio del fatto che il Palermo schierava in porta un giocatore e non un vero portiere, un giocatore di nome Lorenzo Previti che comunque ha ben figurato!
Da sottolineare finalmente i gol in ordine: della Guglielmino(ben 2 gol, di cui uno su azione da manulae dell'hockey, con assist dalla destra del campo e deviazione in porta), del giovanissimo Pignataro(tripletta...spettacolo, supportato benissimo da Agozzino) e del mitico Gervasoni(al suo primo gol in campionato) su magnifico assist di Sigillo...Tutti bravi i giocatori rossoazzurri!

Domenica prossima(15 Aprile) è di turno il Napoli a Salerno, partita difficile e importantissima per la salvezza MATEMATICA...e poi appuntamento per l'ultima di campionato

Domenica 22 APRILE 2007

CATANIA FLAMES - Versilia

ore 16 al PATTINODROMO TUPPARELLO DI ACIREALE.

Mister Guglielmino entra negli spogliatoi ed esordisce dicendo: "Ragazzi questa è la NOSTRA FINALE...la partita per la quale ci alleniamo da un anno"...queste parole racchiudono quella che è stata la stagione del Catania Flames. Infatti la squadra, sicuramente più forte rispetto agli anni precedenti con i rinforzi voluti dalla società, si è trovata catapultata in campionato di Serie A2 di alto livello. Lo dimostra il divario in classifica tra le prime quattro e le ultime tre.
Ma in ogni caso il catania ha ben lavorato e ben figurato anche con le grandi(eccetto qualche colpo di testa...vedi milazzo e san benedetto).
Andiamo alla partita contro il Palermo...i rosso azzurri entrano in campo carichissimi, giocano da subito bene ed apre le danze a 15 secondi dall'inizio lo show man KIDO...gol numero 4 x lui, gran difensore, ma quando scende non lo ferma nessuno. Gran tifo sugli spalti, grazie al supporto di amici e parenti, ma anche soprattutto alle giovanili del Catania Flames (provenienti dal Sacro Cuore)che improvvisano dei cori bellissimi da stadio.
La partita col Palermo è per tradizione la più sentita e anche quest'anno i giocatoti del Catania l'hanno onorata...Bel gioco, non le solite discese solitarie, ma tanti passaggi il più delle volte precisissimi...certo un risultato così eclatante è comunque anche mertio del fatto che il Palermo schierava in porta un giocatore e non un vero portiere, un giocatore di nome Lorenzo Previti che comunque ha ben figurato!
Da sottolineare finalmente i gol in ordine: della Guglielmino(ben 2 gol, di cui uno su azione da manulae dell'hockey, con assist dalla destra del campo e deviazione in porta), del giovanissimo Pignataro(tripletta...spettacolo, supportato benissimo da Agozzino) e del mitico Gervasoni(al suo primo gol in campionato) su magnifico assist di Sigillo...Tutti bravi i giocatori rossoazzurri!

Domenica prossima(15 Aprile) è di turno il Napoli a Salerno, partita difficile e importantissima per la salvezza MATEMATICA...e poi appuntamento per l'ultima di campionato

Domenica 22 APRILE 2007

CATANIA FLAMES - Versilia

ore 16 al PATTINODROMO TUPPARELLO DI ACIREALE.

Cus Verona
15
Draghi Torino
12
Raiders Montebelluna
10
Catania Flames
9
Patt. Sambenedettesi
9
Novi Hockey
7
Lepis Piacenza
7
Libertas Forlì
7
Kings Messina
3
Hockey Napoli
0

 

 

Agozzino Amedeo
6
Sigillo Luca
5
Spadaro Emanuele
4
Ruga Emanuele
4
Musumeci Carlo
2
Malandrino Francesco
1
Cugno Giuseppe
1

 

Messina Ivan
21
media: 5.38 su 50 min.
Genovese Claudio
15
media: 13.64 su 50 min.

 

 

 

media:
Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.cataniaflames.com/home/index.php on line 255
0.00 su 50 min.